lunedì 29 agosto 2016

Recensione: Beauty and the Cyborg - Miriam Ciraolo

Buongiorno, lettori, e buon inizio settimana! Oggi vi propongo qui sul blog la recensione di un libro che mi è piaciuto davvero molto: Beauty and the Cyborg di Miriam Ciraolo, autrice giovanissima che ha pubblicato altro in passato ma che reputa questa la sua opera più luminosa.

 Prezzo: 12.94
                              Editore: CreateSpace Independent Publishing Platform
                              Genere: Retelling/YoungAdult
                              Pagine: 394      

Trama:

E se questa storia iniziasse con:
C'era una volta l'elettricità?

Il Nido di Spine è una cittadina francese dove la corrente elettrica non scorre più come un tempo. Dopo una guerra chiamata “Nuova Notte” gli equilibri mondiali sono cambiati e i continenti sono stati messi in ginocchio dai Cyborg, esseri privi di anima che torturano innocenti.
In un mondo dove la parola scritta è vietata e gli esperimenti elettrici sono punibili con la morte, si muove la ricercata Bellatrice Sparks.
Lei sa leggere, sa scrivere e dal giorno in cui ha fatto funzionare una torcia elettrica nella sua città, è costretta a fuggire per salvaguardare la sua famiglia.
Rapita dai trafficanti di schiave viene venduta ai sovrani di Elettra. Ma in un castello dove l'elettricità pulsa ancora un essere ignoto si aggira nell’ombra. Per fronteggiare l'enigmatica creatura e per riabbracciare la sua famiglia, Bellatrice dovrà sottrarsi agli inganni della proibita e misteriosa Ala Ovest del castello.
Ma deve fare molta attenzione, cosa si cela dietro la maschera dell'odio?
  

Recensione:

Storia davvero interessante, dalla trama ben strutturata e ben costruita in cui seguiamo le vicende di Bellatrice, una ragazza intelligente e tenace che, partendo da una povera cittadina, riesce a farsi strada fino alla corte dei sovrani di Elettra. Dapprima vi arriverà come schiava, circostanza in cui le intrecceranno i capelli, perché le trecce bloccano i pensieri, e le cambieranno il colore degli occhi, in quanto ad Elettra esso cambia di casta in casta, ma successivamente la stessa Bellatrice si rivelerà essere uno dei pilastri portanti della rivoluzione.
Ho apprezzato tanto la fantasia dell'autrice, il suo essere riuscita non solo a creare un mondo del tutto nuovo, ma soprattutto la sua capacità di arricchirne l'intera vicenda con vari dettagli che la legano all'autentica storia de "La bella e la bestia", che io amo. Ad esempio, potrei citarvi Lum, alter ego di Lumière, il candelabro della fiaba originale, un personaggio ricco di sfaccettature che vi divertirà e stupirà. O ancora la famosa Ala Ovest, che anche in questo caso mantiene il suo alone di mistero.
La storia è colma di personaggi davvero ben caratterizzati, quali i fratelli Aston e Lulabelle, il primo legittimo erede al trono, la seconda, invece, mostrerà dapprima il suo carattere acido e viziato, poi le sue fragilità. Non vi dirò nulla della "bestia" della situazione, perché qualunque dettaglio circa la sua identità e personalità sarebbe uno spoiler e non voglio rovinarvi la lettura.
Sono rimasta piacevolmente colpita da questo romanzo e dalla bravura della Ciraolo, che è riuscita in un genere che in Italia non sempre si riesce a riprodurre fedelmente e verso il quale noi lettori italiani nutriamo sempre maggiori pregiudizi. Lei rappresenta la prova che anche in Italia qualcuno è in grado di creare un buon young adult, che, a mio parere, può reggere perfettamente il confronto con molti altri stranieri.
Per quanto riguarda lo stile, si tratta di una lettura molto sobria e scorrevole, in particolar modo sul finale che sembra volare via in una manciata di pagine, in maniera davvero veloce e repentina. A mio parere è un volume che vale la pena leggere e di cui non vedo l'ora di scoprire il prequel/spin off "Robotic Heart".
BELLISSIMO!
 
- Ariam.

4 commenti:

  1. Mi incuriosisce da tempo e la tua recensione è un ulteriore stimolo. Domanda: è il primo di una saga o è autoconclusivo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non ricordo male, si tratta di una trilogia e il secondo volume si chiamerà Beauty and the Blade

      Elimina
    2. Figurati! E' un piacere :)

      Elimina